In spiaggia, in città o in montagna, non bisogna mai partire senza l’oggetto indispensabile dell’estate: la protezione solare. Creme, latte, oli, vaporizzatori… La consistenza non è importante quanto scegliere il fattore di protezione corretto!

 

La protezione solare, come funziona?

I prodotti solari creano un film protettore sulla pelle che la protegge dai raggi UVA (responsabili dell’invecchiamento della pelle) e dai raggi UVB (responsabili dei colpi di sole). Contengono diversi tipi di filtri: filtri chimici che assorbono i raggi UV, convertendoli in calore, e un filtro fisico, composto da agenti capaci di riflettere e di rinviare i raggi del Sole.

A cosa corrisponde il fattore di protezione solare?

Il fattore di protezione solare, chiamato anche SPF (Solar Protection Factor), corrisponde all’intervallo di tempo necessario prima che la pelle diventi rossa, a causa dell’esposizione. In teoria, bisogna calcolare approssimativamente 10 minuti. Il fattore di protezione della crema agisce come moltiplicatore di questo intervallo. Così, un prodotto con un SPF 20 permette di esporsi al sole 20 volte più a lungo prima che la pelle diventi rossa: 20 x 10 minuti = 3 ore e 20 minuti.

Quale SPF scegliere per la mia pelle?

Per sapere quale fattore di protezione scegliere, bisogna conoscere il proprio fototipo. Il fototipo permette di prevedere il tipo di reazione della pelle esposta ai raggi del sole e, quindi, di scegliere il fattore di protezione più adatto.

Fototipo 1 = La pelle è chiara, cosparsa di lentiggini; i capelli sono biondi o rossi. La pelle del fototipo 1 non si abbronza, tende a bruciare ed è, sistematicamente, soggetta ai colpi di sole. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 50+

Fototipo 2 = La pelle è sempre chiara, i capelli sono biondi o castani e dopo l’esposizione al sole si vedono comparire delle lentiggini. La pelle del fototipo 2 si abbronza con difficoltà ed è sensibile ai colpi di sole. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 50, poi 30 dopo qualche giorno di esposizione.

Fototipo 3 = La pelle è chiara, i capelli sono biondi o castani. La pelle del fototipo 3 si abbronza progressivamente e può prendere, a volte, dei colpi di sole. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 30

Fototipo 4 = La pelle è olivastra e si abbronza in profondità; i capelli sono castani o bruni. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 20

Fototipo 5 = La pelle è scura e si abbronza facilmente. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 20, poi 15

Fototipo 6 = La pelle è nera e non prende mai un colpo di sole. Fattore di protezione solare consigliato: SPF 15

In pratica, qualsiasi sia il fattore di protezione scelto, rinnova l’applicazione ogni 2 ore e dopo il bagno, e scegli un SPF superiore per il viso e il collo, dove la pelle è più sensibile.

Vedi anche CREMA PROTEZIONE SOLARE VISO: SCEGLI QUELLA GIUSTA!