Occhi da gatta e labbra sensuali. Il trucco anni ‘50 è senz’ombra di dubbio uno dei look più popolari, sofisticato e malizioso in egual misura. Quando ci si sofferma a pensare a questo make-up non si può fare a meno di richiamare alla memoria Marilyn Monroe, Grace Kelly, Audrey Hepburn e le tante ragazze pin up, prorompenti e ammiccanti, che tappezzavano muri e riviste.

Negli anni ’50, infatti, le donne conquistano una nuova immagine. Nasce la sensualità così come la conosciamo oggi e il make-up esprime questo cambiamento. Pochi elementi distintivi segnano un’epoca: le forme curvy, il rossetto rosso fuoco, lo spesso eyeliner nero e il neo sopra il labbro.

Come realizzare un make-up anni ‘50

Gli elementi da tenere in considerazione per un impeccabile trucco da pin up sono:

  • La pelle diafana, chiara e opaca, da realizzare con fondotinta liquidi e una cipria in polvere, come la nuova cipria Accord Parfait L’Oréal Paris, otto nuance per sublimare tutte le carnagioni: uniforma la pelle lasciandola setosa, senza effetto maschera, e donando un finish opaco naturale a lunga tenuta. Applicando fondotinta e cipria sul volto con una spugnetta e un pennello si ottiene una pelle perfetta, senza imperfezioni, dall’effetto porcellana. Per evitare stacchi di colore, è importante ricordarsi di applicare il trucco anche sul collo.
  • Il blush color pesca in polvere, sfumato e applicato al centro delle guance per donare colore è da preferire a uno classico rosa.
  • Immancabile per un look retrò è l’enfatizzazione degli occhi con eyeliner nero (inserire link all’articolo “come mettere eyliner” di settembre) e tanto, tanto mascara. La linea d’eyeliner deve essere spessa e lunga – con codina finale – così da allungare lo sguardo, mentre il mascara deve essere applicato in abbondanza solo sulle ciglia superiori, con gesto dall’interno verso l’esterno. In alternativa, si possono applicare delle ciglia finte come facevano tante dive.
  • Audaci ombretti dai colori accesi, da sfumare verso l’esterno, sono le nuance da portare. E non deve esserci timore nell’usarli anche per il giorno!
  • Labbra rosse e seducenti. Il rossetto ideale per un perfetto trucco anni ’50 è rosso – come il Color Riche Matte Addiction di L’Oréal Paris dal colore intenso e dalla texture ultra confortevole – però si può optare anche per il fucsia o un aranciato. Prima dell’applicazione delineare il contorno delle labbra con una matita così da massimizzarne l’effetto.
  • Come tocco di classe finale, lo smalto alle unghie, rigorosamente intonato al rossetto.

Il look vintage è copiatissimo e costantemente riproposto da celebrità, ideale da per un’occasione speciale, una serata a tema o per ricreare un look ammaliante e raffinato che ricordi le dive di Hollywood. Per uno stile elegante e senza tempo.