Per trovare il miglior primer viso è necessario conoscere le caratteristiche e lo scopo di questo prodotto che sta diventando sempre più presente nella make-up routine di giovani e meno giovani. Innanzitutto, ci sono diverse tipologie di primer, che si differenziano per diverse fomule e colori, andando a a scopi differenti. Scopriamo quali sono e come scegliere il primer viso più adatto alle proprie esigenze.

 

Primer viso a cosa serve

Il primer viso è nato come prodotto per minimizzare pori, rughette d’espressione e segni dell’invecchiamento. Il suo scopo è infatti quello di dare alla pelle un effetto photoshop in modo che appaia luminosa e levigata, perfetta a lungo. I primer di ultima generazione, oltre a levigare e rendere liscia la pelle, hanno ulteriori potenzialità: possono illuminare l’incarnato oppure minimizzare i rossori e le discromie cutanee.

 

Primer viso levigante

Cominciamo a scoprire l’azione dei primer sulla pelle da quello più classico: il primer viso levigante. Grazie alle moderne formulazioni questo prodotto permette di ottenere una pelle perfettamente levigata senza risultare pesante sulla pelle. Infallible Pore Refining Primer di L’Oréal Paris, ideato con una formula molto leggera, ha proprio lo scopo di fissare il trucco e minimizzare fastidiosi inestetismi. La texture si adatta a tutti i tipi di pelle ed è studiata per rendere meno visibili i pori. Come si usa? Qualsiasi primer viso dovrebbe essere picchiettato con le dita, o col pennello se si preferisce, l’importante è non stenderlo come fosse un fondotinta perché rischierebbe di accumularsi e, invece di trattenere il trucco, scivolare via.

 

Primer viso illuminante

In questo caso lo scopo del prodotto cambia e di conseguenza anche la sua composizione, come nel caso di Infallible Luminizing Primer, la cui azione è levigante ma non solo! Questo prodotto infatti idrata la pelle e le dà quel tocco di luminosità in più. Naturalmente anch’esso prolunga la tenuta del make-up, ma il suo grande plus è l’effetto illuminante che fa apparire la pelle più giovane e riposata.

 

Primer viso anti-rossori

Le formule dei primer viso anti-rossori sono arricchite di pigmenti colorati che hanno lo scopo di mascherare le discromie della pelle per uniformare l’incarnato prima di applicare il fondotinta. Il concetto è simile a quello dei correttori viso e a seconda della problematica specifica, esistono primer di diversi colori: quello viola per contrastare il colorito giallastro tipico degli incarnati spenti, o quello verde per nascondere couperose e inestetismi di vario genere, come l’Infallible Anti Redness Primer di L’Oréal Paris pensato per coprire ogni tipo di discromia e creare una base trucco perfetta.

 

A cosa serve quindi il primer viso? Dipende da quello che cerchi! Una pelle liscia effetto photoshop? Un viso luminoso e idratato? Un colorito uniforme? A te la scelta! E se vuoi essere davvero impeccabile dai un’occhiata anche al nuovo primer occhi (linkare articolo “Primer occhi” di settembre), per uno sguardo intenso che non sia da meno rispetto al resto del tuo make-up viso.