Parlando di lipstick, che altro non è che il rossetto, ti verrà spontaneo fare subito un salto nel passato a quando eri bambina. Sicuramente ti ricorderai di quanto eri affascinata da questo cosmetico: non ti è mai capitato almeno una volta di “prendere in prestito” dal beauty-case della mamma un bel rossetto rosso? La passione per i lipstick accomuna davvero tutte le donne, di ogni età! Ma come orientarsi nel vasto universo dei rossetti e quale scegliere? Ecco una semplice guida!

 

Lipstick liquidi e in crema

Di lipstick ne esistono tantissime tipologie e varianti, sia per quanto riguarda il colore sia per la texture. Ad esempio, stanno diventando sempre più glamour i liquid lipstick o rossetti liquidi, dalla consistenza liquida e leggera, ma c’è chi preferisce quelli in crema perché sono più facili da applicare, soprattutto quando si è fuori casa. Come scegliere quindi la texture? L’unica cosa da fare è provare: l’importante è individuare la consistenza più confortevole sulle proprie labbra e più facile da applicare in base alle proprie abitudini ed esigenze.

 

Matte lipstick

Negli ultimi anni sono tornati alla ribalta i colori dall’effetto opaco, che rimangono a lungo e non si sbavano durante la giornata. Sono i così detti matte lipstick che fanno innamorare molte ragazze e donne proprio per la loro formula unica. Tuttavia, quante volte appena il colore si è asciugato ti sei ritrovata le labbra aride come deserti? Purtroppo, alcuni rossetti matte hanno proprio questo difetto: seccano le labbra fino a risultare fastidiosi. Per fortuna non tutti sono così! Il rossetto Color Riche Matte Addiction, ad esempio, è arricchito di Omega 3 e vitamina E, una combinazione di ingredienti che va a idratare le labbra donando una sensazione super confortevole. Quindi, non disperare! Se vuoi un matte lipstick capace di preservare la morbidezza delle tue labbra questa è la soluzione giusta.

 

Shine lipstick

Se invece preferisci colori brillanti e più sbarazzini i lipstick dai toni shine sono più adatti. In questo caso non si teme tanto la disidratazione delle labbra, quanto la durata limitata del prodotto. Spesso infatti i rossetti lucidi hanno una texture più morbida che tende a svanire nel giro di poche ore, ma anche a questo c’è rimedio! Le nuove formule sono studiate proprio per ovviare a questo fastidio e i lipstick shine sono diventati degli ottimi prodotti long-lasting. Un esempio è il Color Riche Shine, dall’effetto vernice grazie agli agenti gelificanti della sua formula. Questa gamma di rossetti a lunga tenuta idrata a fondo le labbra e dona un colore intenso e lucido, per chi vuole osare con la brillantezza.

 

Le tonalità tra cui scegliere

Entrambe le linee di lipstick matte e shine hanno una vasta gamma di colori tra cui scegliere. Chi preferisce un rossetto nude, adatto all’ambiente d’ufficio o a un trucco semplice e naturale, può trovare diverse nuance in entrambe le collezioni. Chi invece cerca dei colori più scuri, tendenti al viola o al mogano, può variare tra l’alternativa matte e quella shine in base all’occasione, ad esempio una cena importante o una serata con le amiche. Attenzione però, non può mai mancare il colore numero uno tra i rossetti: il rosso, più romantico in versione matte o più sensuale in versione shine.

Quindi, a ciascuna occasione il suo lipstick! Prova anche tu le diverse texture e scegli quella più adatta alle tue labbra.