Ti stai chiedendo quali sono i tagli corti femminili più glamour del momento? Se sei sul punto di andare dal tuo parrucchiere di fiducia, ma vuoi essere sicura al cento per cento di proporgli il taglio corto di maggiore tendenza, continua a leggere e fatti ispirare!

Pixie cut

Rullo di tamburi… ebbene sì! Il 2018 è stato l’anno del pixie cut, un taglio corto molto femminile che ha sedotto i red carpet di tutto il mondo e che farà ancora tanta strada nel 2019. Si tratta di un taglio che sta bene su ogni tipo di capello: liscio, mosso o riccio e si presta ad ogni personalità: sportiva e spensierata oppure sensuale ed elegante, in versione spettinata o, al contrario, rigorosa e di una definizione impeccabile. Il pixie cut è il taglio perfetto anche per i ricci più indomabili, ribelle e raffinato nelle stesso tempo. Quindi lasciati ispirare!

 

  • Pixie cut lungo

Per ottenere uno stile ricercato e chic la scelta migliore è il pixie cut lungo, molto scalato ai lati e nella parte posteriore della testa ma con un bel ciuffo pieno sulla parte davanti. Questo taglio può essere portato in due modi praticamente opposti: si può optare per un look spettinato e vaporoso che si ottiene in due minuti; oppure per un look più elaborato adatto a eventi speciali o serate eleganti. In questo caso la preparazione richiede un po’ più di tempo ma il risultato è super chic e sensualità e fascino sono assicurati.

 

  • Pixie cut corto

Se invece sei affascinata dai tagli à la garçonne, ma non vuoi rischiare di perdere la tua femminilità, il look più adatto è il pixie cut corto. Sui lati e sulla parte posteriore della testa le possibilità tra cui scegliere sono due: o la rasatura in stile molto aggressive e quasi impertinente oppure una scalatura più dolce e meno evidente in modo da non svuotare troppo la chioma. Per la parte davanti invece, al ciuffo lungo e voluminoso dev’essere preferita la frangetta (inserire link all’articolo “A chi sta bene la frangia” di ottobre), magari leggermente sfilata per dare più movimento, oppure dritta e cortissima in stile vintage. Anche in questo caso lo styling è tutto e può dare al viso un tocco sbarazzino e di una dolcezza quasi puerile oppure un’aria romantica e molto femminile.

Lo style giusto per il pixie cut

Tagliare i capelli corti, lisci o ricci che siano, e poi non curarsene più fa perdere la forma alla chioma ed è come non essere mai andate dal parrucchiere! Un buon taglio per rimanere tale deve essere curato e portato nel modo giusto. Per cui armatevi di ottimi prodotti e datevi allo styling.

Tra lacche, gel e cere la scelta è vasta ma per il pixie cut cosa può esserci di meglio se non lo Stylista #pixie, una cera in crema ottima per rimodellare i capelli e dare carattere alla tua chioma?

 

  • Sui pixie cut lunghi può essere utilizzato in diversi modi, ad esempio sui capelli lisci, può dare una forma definita e compatta al ciuffo anteriore se lo si vuole portare indietro creando un’onda di volume. E non temere, niente effetto lucido: la cera una volta applicata sui capelli risulta opaca e il volume della tua acconciatura apparirà del tutto naturale! Sui capelli ricci e mossi, invece, può ricreare la definizione giusta e fissare l’acconciatura per tutta la giornata per un look davvero glamour. Ma questo prodotto è ottimo anche per dare al pixie cut un effetto spettinato, un po’ sauvage per chi vuole un look irriverente e molto vivace.
  • Sui pixie cut corti vedrai i risultati migliori perché in questi casi la cera dà il meglio di sé. Ti permetterà con pochi tocchi di fissare la piega che preferisci, per esempio per dare un’inclinazione originale alla frangetta, in particolare se è un po’ sfilata. Oppure se vuoi dare all’acconciatura un animo rock o uno style più sbarazzino e giocoso basta lavorare il prodotto con le dita e modellare i capelli secondo il tuo gusto.

 

Pixie cut: il taglio più femminile in assoluto! Puoi giocare con la piega e ottenere un look spettinato ma molto seducente, ordinato e romantico oppure elaborato e d’alta classe. Se ami i capelli corti, questo è il taglio giusto per te, ma non dimenticare: lo styling fa la differenza!