È il momento di parlare di un’acconciatura che ha fatto la storia dell’hair-style femminile: lo chignon, da sempre sinonimo di alta classe e regalità. In passato lo chignon classico prevedeva che i capelli fossero raccolti in alto e che l’acconciatura fosse bella stretta e ordinata, ora invece la moda premia un altro tipo di styling, morbido e spettinato, forse più conosciuto come bun: si tratta del protagonista indiscusso delle acconciature morbide. Ma scopriamo insieme quali sono i diversi tipi di chignon e come farli sui capelli di diversa lunghezza!

Chignon basso e chignon alto

Partiamo con la prima grande differenza: la posizione dello chignon. È una scelta importante perché questo aspetto va poi a modellare il viso e quindi il look finale di chi porta l’acconciatura. Lo chignon basso, infatti, dona maggiormente a chi ha una chioma molto folta e voluminosa perché, pur creando un raccolto sulla nuca, la parte davanti della testa non appare vuota o appiattita. Mentre lo chignon alto si adatta perfettamente a qualunque tipo di capelli, sia fini che grossi, perché va da sé che stando nella parte alta della testa crea maggiore volume anche sulle chiome meno piene. Entrambe le versioni sono molto eleganti, tanto che le principesse di tutto il mondo hanno sfoggiato chignon bassi e chignon alti in diverse cerimonie.

Chignon morbido e spettinato e chignon stretto

L’eleganza vera e propria quindi non è data dalla posizione dello chignon ma dallo stile: se si opta per lo chignon stretto e ordinato allora l’acconciatura sarà sicuramente raffinata e perfetta per le occasioni speciali; se invece si preferisce lo chignon morbido e spettinato, lo stile sarà più urban e adatto alla vita di tutti i giorni. Questa seconda versione dello chignon è quella diventata più popolare negli ultimi anni, dà infatti un tocco in più a look hipster o grunge, o comunque in un certo senso alternativi.

Chignon capelli corti

Dato che quest’acconciatura sta spopolando anche in situazioni ordinarie, sempre più ragazze con i capelli corti si chiedono come realizzarla sulla loro chioma. È possibile! Purché si porti almeno un caschetto o un bob corto. La cosa importante è armarsi di elastici e forcine. I passaggi da seguire sono gli stessi sia per lo chignon alto che per lo chignon basso:

 

  • una volta scelta la posizione, realizza una coda e dividila in due ciocche
  • arrotola intorno al fulcro la prima ciocca e fissala con una forcina (o più al bisogno)
  • ripeti l’operazione con la seconda ciocca

 

La divisione in due ciocche è utile per dare maggior volume allo chignon. Per un risultato spettinato, tira leggermente le radici dei capelli, ma non troppo altrimenti rischi di disfare tutta l’acconciatura.

Chignon capelli lunghi

Anche in questo caso qualche consiglio può servire, perché gestire uno chignon molto voluminoso non è così semplice! Puoi crearlo con l’aiuto della ciambella, uno strumento in spugna che dà al tuo chignon una forma perfettamente circolare, oppure puoi arrotolare la coda su se stessa e fissarla con un elastico e le forcine necessarie. Con i capelli lunghi è possibile scegliere tra diversi tipi di chignon che vanno oltre al classico chignon alto o basso. Si può scegliere di fare lo chignon treccia, sostituendo quindi la coda con la treccia, per ottenere un raccolto più elaborato su cui si creano giochi di luce molto belli. Oppure il messy bun, uno chignon classico dallo styling molto spettinato e vaporoso. 

Chignon capelli medi

Sui capelli medi un’acconciatura da provare è sicuramente il mezzo chignon perché crea volume sulla parte alta della testa senza svuotare il resto della chioma. Per farlo basta raccogliere i capelli che stanno sulla parte superiore della testa e realizzare un piccolo bun, meglio se morbido per non creare un contrasto troppo netto con il resto dei capelli. Questo tipo di chignon addolcisce la fisionomia del volto e conferisce un’aria romantica e spensierata, inoltre sta benissimo a chi ha i capelli mossi.

Prodotti di styling per lo chignon

Per fare uno chignon perfetto basta la tecnica giusta, ma per mantenerlo saldo e voluminoso tutto il giorno è necessario un po’ di aiuto. Per un hair-style impeccabile, un prezioso alleato è Stylista #bun, uno spray volumizzante e fissante che garantisce al tuo chignon una lunga tenuta e un plus di volume. L’applicazione è facile e veloce: basta spruzzare una quantità moderata su lunghezze e radici, massaggiare e creare lo chignon desiderato. Non sottovalutare il massaggio: farà penetrare il prodotto che, arricchito di olio di petali di rosa, nutre e rafforza le fibre capillari.

 

Fatti ispirare e prova anche tu: le tipologie di chignon sono tante e con ciascuna il risultato glamour è garantito!