Schiarire i capelli, anche solo di una o due tonalità, spesso serve per rinnovare il proprio look o per soddisfare la propria voglia di cambiamento.

 

Certamente può contribuire a dare maggiore luminosità al volto, il tutto senza arrivare alla decolorazione vera e propria, una pratica che mette a dura prova il capello. Grazie alle nuove tecniche decoloranti, anche casalinghe, è possibile schiarire i capelli in modo facile e sicuro, anche a casa.

Come schiarire i capelli

Innanzitutto occorre munirsi di un buon schiarente per capelli o superschiarente, come Colorista Bleach, un kit pratico e veloce che regala una schiaritura completa grazie a una formula a olio senza ammoniaca: questo garantisce una decolorazione sicura e non aggressiva; inoltre, grazie alla maschera dopo-colorazione nutre i capelli ed elimina l’effetto giallo. Qualunque metodo si decida di utilizzare, è sempre importante provarlo prima per verificare l’effetto che produce. Certo, schiarire i capelli passando dal nero o dal castano scuro al biondo chiaro o addirittura al platino non è un’operazione semplice, necessita di più passaggi e la salute del capello può risentirne se non si utilizzano i giusti prodotti; ma schiarire il colore di poche tonalità è un’operazione che non comporta grossi problemi. Da castano scuro a dorato o a biondo, ad esempio, si possono schiarire i capelli fino a un massimo di otto tonalità; se la base di partenza è invece molto scura come nero o castano, è possibile schiarire fino a tre tonalità. Di solito, se si vuole schiarire la chioma di poche tonalità, conviene utilizzare un superschiarente che contiene pigmenti in grado di conferire particolari riflessi ai capelli, senza dare profondità al colore.  Il superschiarente inoltre è consigliato per: basi naturali non troppo scure, per ottenere un biondo uniforme con in più una particolare riflessatura e per donare più luminosità e brillantezza ai capelli.

 

Vedi anche:

AVETE I CAPELLI BIONDI E LUNGHI? ECCO COME VALORIZZARLI AL MEGLIO!

CHE COS’È IL BALAYAGE BIONDO E COME SI PUÒ FARE IN CASA?