Il nuovo diktat dei coloristi è colore per capelli personalizzato da mille riflessi e sfumature. Da qui il successo di tecniche come shatush, bronde, balayage che regalano alla chioma movimento grazie a un mix di colori e un plus di luce.

 

È anche per questo che molte donne scelgono un riflessante per capelli al posto della colorazione classica, per ottenere un effetto più movimentato e brillante. Ma cos’è il riflessante per capelli e come si utilizza?

RIFLESSANTE PER CAPELLI: DI COSA SI TRATTA

Il riflessante è l’ideale per chi vuole dare un twist alla propria chioma senza stravolgere il proprio colore. In pratica, si tratta di intensificatori del colore che danno luminosità alla capigliatura, senza danneggiarla poiché contengono pigmenti colorati che si fissano sulla superficie del capello senza andare in profondità. Uno dei grandi vantaggi del riflessante è dato dal fatto che si tratta di prodotti facilmente utilizzabili anche a casa, particolarmente adatti per la stagione estiva in quanto non danneggiano e non seccano i capelli. Si sa, l’estate è la stagione che più di ogni altra invita ai cambiamenti e fa venire voglia di rinnovare spesso il look. Sappiamo però che eccedere con schiariture e tinte, quando i capelli sono già stressati da sole, cloro e salsedine, può essere dannoso e portare ad un effetto crespo. Per questo l’ideale è dare libero sfogo alla propria voglia di cambiamento utilizzando i riflessanti per capelli, come Casting Cème Gloss, un trattamento senza ammoniaca arricchito con pappa reale, capace di donare alla chioma riflessi intensi e luminosi, garantendo anche una buona copertura dei primi capelli bianchi.

 

FARE IL RIFLESSANTE A CASA

Il riflessante si può fare comodamente a casa: è sufficiente applicare il prodotto sui capelli precedentemente ben spazzolati, lasciarlo agire per il tempo indicato nelle istruzioni e sciacquare. A questo punto, per un risultato ottimale, si procede con lo shampoo e il balsamo specifici dopo trattamento, inclusi nella confezione. Il risultato dura fino a 28 shampoo e garantisce un effetto naturale, donando un aspetto sano ai capelli colorati.

 

COME SCEGLIERE IL COLORE

Date le sue caratteristiche, nella scelta della nuance del riflessante, è bene non allontanarsi troppo dal proprio colore di base: essendo un trattamento che non colora e non schiarisce i capelli, ma li illumina e li protegge, è consigliabile scegliere tonalità simili alla propria. Fortunatamente, le nuance sono così variegate che tutti possono trovare quella che fa al caso proprio, per un look ogni volta rinnovato e luminoso. Particolarmente adatte alla stagione estiva troviamo: la liquirizia che dona un tocco goloso alle chiome più scure; il marron glacé per un castano luminoso e dai mille riflessi; il caramel per chi vuole addolcire una chioma castano chiara; il biondo seta per impreziosire e lucidare i capelli più chiari.