BIONDO CALDO E BIONDO FREDDO

Un classico per i capelli: il biondo, un colore che non delude mai e che ritroviamo in ogni stagione e in diverse varianti, spesso mescolato a tonalità castane e con effetti che vanno dai più caldi ai più freddi. I capelli biondi sono ottenibile facilmente anche a casa, con prodotti come Excellence Crème, la colorazione permanente di L’Oréal Paris con Triplo Trattamento Avanzato che offre una protezione prima, durante e dopo il colore, grazie alla sua formula con Pro-Keratina e Ceramide, arricchita con Ionene G, che penetra in profondità all’interno della fibra capillare. Per una copertura perfetta dei capelli bianchi, un colore ricco, luminoso e a lunga durata.

 

Dall’Icy Blonde al silver hair

Le tonalità fredde stanno riscontrando un grande successo: dall’icy blonde al silver hair al classico platino, tre tonalità per donne dal carattere forte, poiché mettono in evidenza i tratti del viso e creano una luce particolare. Insomma, una certezza sia che si portino i capelli lunghi, medi o corti, perché le tonalità di biondo sono talmente tante che si possono adattare a ogni lunghezza e a ogni carnagione. Alle donne più olivastre o con delle tonalità di pelle più fredde con sottotono particolarmente rosato, stanno bene i biondi dai riflessi glaciali, dal platino all’argento. Per le pelli più calde invece, sono perfetti i biondi con riflessi più dorati. Una prima distinzione da fare è proprio questa: i primi sono quelli che ricordano il ghiaccio e i metalli, dal platino all’argento, mentre i secondi sono quelli più intensi, dai quali emergono riflessi che vanno dal dorato al rame passando per il miele.

 

I BIONDI DELL’ESTATE 2018

I biondi restano dunque un must have anche per questa estate, a patto di scegliere la giusta tonalità: dal miele al white blonde, dal caramello al nude beige. In generale, si assiste a un ritorno del biondo pieno, anche se restano gli effetti e le sfumature ottenute con shatush e balayage con contrasti molto naturali. Ritornano poi le mèches e i colpi di sole, ovvero schiariture uniformi che vanno dalle radici alle punte più chiare della base e in grado di dare forte tridimensionalità alle chiome.

 

Beige Hair e Nude

Beige Hair e Nude è il trend di colorazione molto chic che prevede un biondo beige leggermente freddo, ravvivato da qualche sfumatura più dorata e creamy. Una sorta di mix perfetto tra toni caldi e freddi, tra il biondo dorato e il caramello, che regala un risultato naturale e luminoso. La base ideale è un biondo freddo e cenere, al massimo un castano chiarissimo in grado di catturare al meglio la nuance. Se si ha una carnagione olivastra, meglio optare per sfumature un po’ più dorate. Insomma, sempre una scelta efficace per chi ama un look naturale e molto raffinato.

 

Dirty blonde

Dirty blonde, al contrario, è perfetto per chi vuole osare un po’ di più. Si ottiene con la tecnica del balayage e prevede radici più scure e ben visibili e lunghezze via via sempre più bionde fin alle punte. Un degradé comunque non aggressivo, ma che punta a un look più urban chic e non del tutto uniforme. Ovviamente, risalta su tagli lunghi e medi e su styling messy.

Tiger eye

Tiger eye è invece la colorazione per chi parte dal castano, essendo un mix tra questo colore e il biondo caldo, con riflessi preferibilmente miele e caramello. Il “wild tiger”, ottenuto sempre con la tecnica del balayage, è la versione più adatta alle bionde: soprattutto chi ha una base biondo cenere o scura, può ottenere riflessi e sfaccettature tridimensionali.

 

Biondo caramello

Il biondo caramello, sensuale e dai toni caldi, è tra i biondi più amati questa estate e si differenzia per i riflessi, che non virano all’oro ma al bronzo, perfetto per le carnagioni chiare ma anche per quelle più scure, con sottotoni solari.

 

Biondo cenere

Tra le tonalità più fredde, invece, c’è il biondo cenere, che punta più sul grigio. Perfetto per chi vuole mascherare i primi capelli bianchi, è la scelta giusta per chi vuole osare ma non troppo, magari con il platino.

 

Blorange

Infine, il blorange è un’altra alternativa che prevede il mix tra biondo e arancione o pesca, con riflessi dunque che vanno dal rame al rosa. Perfetto per basi chiare e per pelli altrettanto chiare, meno con quelle più scure.