Make up viso

Ultima novità nel mondo dei correttori

Scopriamo come usare i correttori colorati con la tecnica della multi correzione, molto efficace per mascherare le occhiaie e le imperfezioni del viso.

Cancellare le piccole imperfezioni del viso può rivelarsi un’impresa ardua, soprattutto quando i problemi della pelle sono diversi: rossori, brufoli e occhiaie scure dovute alle ore piccole del sabato sera. In questi casi il classico correttore non basta, bisogna usare diversi correttori colorati. Inoltre dagli Stati Uniti ci viene in aiuto un nuovo trend: la multi correzione. Scopriamo insieme questa novità.

Cos’è la multi correzione?

Si tratta di un metodo che permette di portare ad un livello superiore la tecnica per coprire le piccole imperfezioni del viso e realizzare un trucco degno dei migliori make up artist, ma alla portata di tutti. I correttori colorati sono così efficaci perché sfruttano il principio della complementarità dei colori: sovrapponi due colori complementari e questi si annulleranno a vicenda.

Il modo migliore per creare il make up perfetto, è partire da una buona base e scegliere il correttore occhiaie e imperfezioni giusto per te. Le neofite potrebbero spaventarsi all’idea di una tecnica che suggerisce di usare più colori, ma in realtà è molto più semplice di quello che si pensa. Ti spieghiamo passo dopo passo come utilizzare al meglio la palette di correttori.

Correttori colorati: come scegliere il colore giusto

Correttore verde. Il colore verde è complementare al rosso, quindi è perfetto per cancellare i rossori del viso e nascondere la couperose. È molto efficace per neutralizzare il rossore tipico dell’acne e dei brufoli.

Correttore arancione. È il correttore per occhiaie per eccellenza, nemico giurato delle occhiaie scure e tendenti al blu. Basterà una piccola quantità di prodotto per cancellare quelle fastidiose ombre scure sotto gli occhi e illuminare lo sguardo.

Correttore viola. Hai presente il colorito giallo che scopri davanti allo specchio nelle grigie mattine invernali? Il correttore viola o lilla ti permette di illuminare il colorito spento e dare un colpo di spugna al grigiore invernale.

Correttore giallo. Il colore giallo è complementare al viola e viene utilizzato per contrastare le occhiaie violacee. Può essere usato in piccole quantità anche per schiarire il colore della pelle e quindi realizzare un contouring impeccabile.

 

Come usare i correttori colorati?

Le palette di correttori colorati hanno una consistenza compatta e non liquida e questa caratteristica li rende perfetti per la pelle del viso, perché durano a lungo senza sciogliersi col calore della pelle. Possono essere applicati con un pennello, soprattutto se occorre intervenire su piccole aree e serve una certa precisione, ma possono essere applicati anche con le dita, tamponando con i polpastrelli. È preferibile applicare il correttore coprente prima del fondotinta e per una tenuta estrema ricordati di fissare il tuo make up con un velo di cipria.

Oramai avrai capito la ragione per cui questi correttori riscuotono sempre più successo: basta un’unica palette di colori per mascherare imperfezioni di varia natura e sfoggiare ogni giorno un aspetto curato, ma senza perder troppo tempo davanti allo specchio. Quando si usano i prodotti giusti, basta poco per valorizzare la bellezza del tuo viso!