Maschera viso è probabilmente tra i termini più cercati e tra i temi più discussi dallo scorso anno, quando il fenomeno mask è esploso, conquistando tutti, uomini e donne, personaggi celebri e non. Le spiegazioni sono tante, ma probabilmente riguardano due aspetti: il lato funny, ovvero la possibilità di applicare delle maschere viso anche fai da te, magari in compagnia delle amiche per poi postare una foto sui social e poi c’è l’aspetto più pratico, legato più alla dimensione cura della pelle. Il lato positivo di questi prodotti, infatti, è che rappresentano una soluzione immediata ed efficace a molti dei problemi come disidratazione, perdita di tono e compattezza, acne e pelle asfittica e opaca. Un’attitudine “problem solving”, insomma, potremmo chiamarla, che piace molto alle millennials, abituate a risultati immediati.

Tra i vari problemi che una maschera è in grado di risolvere c’è anche quello dell’idratazione: cosa c’è, infatti, di più piacevole che applicare una mask rinfrescante dopo un bagno di sole. Un vero splash di idratazione, con funzione anche detox e un gesto che, siamo certi, la pelle apprezza moltissimo, perché rallenta la perdita di acqua e di sostanze come l’acido ialuronico e le vitamine e, meglio ancora, se oltre all’idratazione, è in grado di agire con un’azione rigenerante e detossinante. Come Maschera Detox Argilla Pura, la maschera nera detossinante e illuminante, che associa tre argille minerali al carbone dalle proprietà magnetiche, per rimuovere le impurità e illuminare il colorito.