Le lunghe esposizioni al sole, le scottature sulla spiaggia e l’azione continua delle radiazioni solari su una pelle non protetta, comportano tutta una serie di danni cutanei tra cui rughe, macchie solari ed invecchiamento precoce.

Cosa sono le macchie solari

Una scarsa attenzione verso la pelle del viso può determinare, a lungo termine, l’insorgenza di antiestetiche macchie scure che compaiono solitamente dopo i 35-40 anni.
La cute infatti, soprattutto quella del viso, necessita di particolari accorgimenti perché rimanga il più a lungo possibile giovane e omogenea, ma l’azione del sole può arrecare danni non visibili nell’immediato e riscontrabili solo nel tempo. Tutte le scottature e le abbronzature eccessive ottenute senza la giusta protezione sono i motivi per cui, in età più adulta, compaiono le macchie solari. Queste si presentano come irregolari zone chiazzate più scure del normale colorito che tendono ad accentuarsi e a rendersi più evidenti in estate con l’esposizione. Una volta formatesi, le macchie solari sono difficilmente debellabili e l’unica soluzione, a parte quella medico-estetica, è dunque rappresentata dalla prevenzione prima che compaiano e dalla protezione nella stagione calda. Di solito esistono fattori concomitanti che favoriscono l’insorgenza delle macchie solari, come l’assunzione di alcuni farmaci, alterazioni ormonali e la gravidanza.
Alla base della formazione di questi aloni brunastri di dimensione e forma estremamente variabile, vi è la sovrastimolazione dei melanociti che tendono a produrre più melanina non uniformemente ma in maniera localizzata. E l’antiestetico risultato sono queste chiazze scure che rendono discromica e disomogenea la pelle del viso.

Come prevenire le macchie solari

Affinché si possa efficacemente evitare la comparsa delle macchie solari, bisogna agire sin dalla tenera età proteggendosi dal sole con le giuste creme, poiché sono proprio le scottature della gioventù che contribuiscono a rendere più favorevole l’insorgenza di queste chiazze.
Ma quando ormai non si può rimediare al passato e si è perfettamente consapevoli di aver fatto tutto quanto di opposto alla prevenzione, si può quanto meno ridurne l’insorgenza attraverso una corretta protezione.
E’ importante però che, soprattutto chi possiede una pelle particolarmente delicata e fotosensibile e rappresenta un ottimo candidato alla comparsa delle macchie solari, inizi a prendersi cura del proprio viso già nella stagione invernale, nonostante il sole non sia tale da farle ancora comparire.
Lo stimolo dei raggi ultravioletti del sole infatti, benché minimo e limitato, non smette mai di danneggiare il DNA cellulare per cui è indispensabile proteggersi con una crema idratante a basso filtro protettivo già in inverno ed in primavera.
Quando invece arriva la stagione estiva, ci si deve armare di prodotti specifici in grado non solo di proteggere dagli effetti dannosi del sole e prevenire le macchie solari, ma anche di fornire un’adeguata idratazione che riduca contemporaneamente la comparsa di nuove rughe e l’accentuazione di quelle eventualmente già presenti.

Latte solare, il più grande alleato contro le macchie del sole

Nelle primissime esposizioni al sole, quando la pelle è ancora candida e del tutto esposta all’azione nociva dei raggi UVA e UVB, bisogna inevitabilmente utilizzare un prodotto di qualità che sia capace di proteggere dalle scottature e dalla comparsa delle macchie solari.
Nelle prime giornate di spiaggia, soprattutto se non ci sono posti all’ombra in cui ripararsi dal sole e non si ha una base d’abbronzatura, è bene utilizzare un latte solare con filtro di protezione 50 per poi scendere con la protezione. Questi latti solari, dotati di filtri Mexoryl® e UVA lunghi offrono una protezione cellulare dai raggi UVA, UVB e UVA lunghi, i raggi che penetrano in profondità nella pelle. Inoltre l’arricchimento con estratti di Gelsomino e Vitamina E contrasta  l’azione dannosa dei radicali liberi con un effetto antiossidante. La loro texture, molto leggera e ipoallergenica, ovvero formulata per ridurre al minimo il rischio di allergie,  è adatta per essere utilizzata su pelli sensibili.
Tali latti solari forniscono una protezione contro 6 danni causati dai raggi solari: le scottature, le rughe solari, la disidratazione tipica del periodo estivo, l’invecchiamento precoce causato dal sole, e il classico problema della pelle che tira, tipico di quelle estremamente secche e disidratate.