La tecnica make up del contouring, che si basa sull’uso di una tecnica pittorica – quella del gioco di ombre e luci – per modificare la percezione dei volumi, non è utilizzata solo ed esclusivamente per scolpire il viso e renderlo perfetto, nascondendone qualche imperfezione per metterne in risalto, per contro, le parti più belle ed armoniose, ma trova specifiche applicazioni mirate a perfezionare e a valorizzare parti di esso come le labbra, il naso e anche gli occhi. Tanti sono i motivi per adottare questa tecnica make up: perché, allora, non utilizzarla?

Scolpire lo sguardo è possibile grazie all’utilizzo di prodotti che vi aiuteranno a tirar fuori il massimo del loro potenziale di seduzione e magnetismo. Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, allora proviamo a farne venire fuori il meglio con il contouring occhi, perfezionandone la forma – nel caso in cui questa presenti qualche difetto.

Come fare il contouring occhi

Ogni donna ha un punto del proprio viso che desidera mettere in risalto. La tecnica del contouring permette di farlo in modo naturale, nascondendo i difetti ed esaltando i pregi, tanto sulla forma del viso, grazie a quello che è definito contouring base, quanto su parti specifiche del volto. Il lip contouring, per esempio, consente di giocare con il volume delle labbra per renderle, a seconda delle esigenze, più voluminose o più sottili. Il contouring naso tende invece a perfezionarne la forma quando questa presenta qualche fastidiosa sporgenza. Ma come fare con gli occhi? Anche lo sguardo può essere scolpito per poterne aumentare il potere seduttivo. Il make up correttivo/morfologico che andremo a spiegarvi vi consentirà di ridefinire la forma degli occhi a seconda delle loro eventuali ‘imperfezioni’.

Ma occorre sapere che vi sono novità straordinarie in campo cosmetico – come un mascara ed un eyeliner creati ad hoc con l’intento specifico di scolpire lo sguardo agendo anche sulle ciglia e sulla modulazione della forma dell’occhio attraverso la creazione di un look personale ed unico.

Come realizzare il contouring occhi in base alla loro forma

Se per intensificare lo sguardo in un’occasione speciale bastano ombretto, matita (o eyeliner) e mascara, nel caso del contouring occhi occorre avere una maestria maggiore nell’applicazione dei prodotti beauty per poterne perfezionare la forma e migliorarne di conseguenza l’aspetto. Siete alla ricerca di quelle tecniche make up che vi consentano di correggere gli occhi infossatti? O desiderate invece rimpicciolire i vostri occhi sporgenti? Oppure – ancora – non sapete come ravvivare quello sguardo spento e triste dovuto al fastidioso inestetismo della palpebra cadente? No panic! Vi spieghiamo noi come fare con le giuste tecniche make up per scolpire gli occhi.

1. Come correggere gli occhi infossati

Gli occhi infossati sono quegli occhi che si presentano incavati, sembrando dunque piccoli e molto spesso corredati da quel fastidioso inestetismo detto ‘occhiaie’. Questo tipo di forma di occhi, per essere scolpito e corretto, va portato in avanti, così da far riacquistare allo sguardo un ruolo da protagonista, facendo sparire le occhiaie. Il contouring occhi per correggere gli occhi infossati prevede l’utilizzo di polveri chiare per attutire quella sensazione di occhio incavato. Innanzitutto vanno camuffate le occhiaie, col giusto correttore, scelto in base al proprio tono di pelle. Occorre poi passare a stendere il fondotinta, meglio se poco più chiaro del colore della propria pelle, per illuminare il contorno occhi. Privilegiate un compatto da applicare con apposita spugnetta o con il pennello. Sulla palpebra mobile applicate un ombretto chiaro. Meglio evitare, ovviamente, gli ombretti scuri.

2. Come scolpire gli occhi sporgenti

Per chi, al contrario, ha occhi sporgenti vale esattamente il contrario: occorre ridimensionare la forma del bulbo oculare, camuffando gli occhi grandi dalla forma tonda e prominente con l’utilizzo di colori più scuri. Più ombre e meno luce nello sculpting di questa forma di occhi. Utilizzate perciò un ombretto scuro da applicare sulla palpebra mobile. Illuminate, per contro, con un ombretto più chiaro la parte poco sotto l’arcata sopraccigliare. I vostri occhi, in questo modo, risulteranno più piccoli.

3. Come correggere gli occhi all’ingiù con palpebra cadente

Un fastidioso inestetismo che spesso subentra con il passare degli anni, o a causa di un uso eccessivo della ceretta per la depilazione delle sopracciglia, è quello della palpebra cadente che spinge l’angolo esterno dell’occhio più in basso rispetto a quello interno, dando così l’impressione di uno sguardo triste e spento. Senza ricorrere ad alcun intervento chirurgico o di lifting, si può rimediare a questo probelma grazie al contouring occhi. Come? Applicando un ombretto scuro sopra la metà esterna della piega dell’occhio, sfumandolo verso l’esterno, per sollevare visivamente la palpebra cadente. Per armonizzare il risultato finale, occorre stendere un ombretto chiaro e luminoso sulla parte più interna della palpebra.

Ora che siete in possesso delle tecniche base del contouring occhi, correte a perfezionarne la forma per avere uno sguardo scolpito, magnetico e seducente!