Gli occhi non a torto sono definiti lo specchio dell’anima quindi, quando si parla di make-up per una serata speciale, devono essere interessati da un trucco altrettanto eccezionale.
Non è difficile valorizzarli perché in alcuni casi bastano semplici mosse, mentre con altre tecniche il procedimento è un po più lungo, ma otterrete comunque un effetto glamour che non vi farà passare inosservate.
I colori che userete per gli ombretti andranno scelti certamente in rapporto anche al colore del vostro vestito ma se volete, potete anche rompere gli schemi e affidarvi invece alla tonalità che meglio si intona con il colore dei vostri occhi.
Vediamo quindi come truccare gli occhi per una serata speciale con varie possibilità.

La base

Partite sempre dalla qualità della pelle che deve essere preparata in modo che sia pulita, stendendo un filo di crema idratante.
Molto spesso potete trovare in commercio delle creme che fungono anche da base per il trucco e che si adattano anche alla qualità della vostra pelle (grassa, mista, normale, delicata, ecc).
Per gli occhi in particolare dovete normalizzare il colore intorno attenuando eventuali occhiaie e trattando le borse presenti senza appesantire lo sguardo.
Scegliete quindi un correttore in crema che possa adattarsi anche alla presenza di eventuale superproduzione di sebo delle pelli grasse o miste.
E’ bene trovare una formula che lo tenga “bada” per evitare l’antiestetico effetto di accumulo, sia dell’ombretto che del correttore stesso, senza rischiare di rovinare il vostro operato.
Per le pelli particolarmente giovani o senza particolari inestetismi va bene il correttore primer. In tal senso sono ottimi perchè garantiscono una buona tenuta stabilizzando il trucco e la lunga durata.

Make up occhi

Il trucco per gli occhi adatto a una serata speciale per eccellenza è quello smokey eyes che dona profondità e intensità allo sguardo, senza appesantire e conferendo un certo mistero che suscita sempre un grande fascino.
Per lo smokey eyes classico, quindi con colori scuri, vi servirà un ombretto in polvere nero, con un colore accentuato ma che allo stesso tempo abbia una certa luminosità.
Avrete anche bisogno di un’immancabile matita nera e di un kajal, un ombretto marrone scuro, e se avete gli occhi azzurri o verdi il consiglio è quello di usare un grigio-azzurro perlato, un ombretto bianco o grigio perlato e infine un mascara ciglia finte, che dispieghi le ciglia a farfalla e le volumizzi.
Se siete alle prime armi potete anche fare delle prove prima della fatidica serata speciale.
Dopo aver preparato la base trucco degli occhi iniziate direttamente con la matita definendo il contro degli occhi e applicandola sia al bordo superiore (la palpebra mobile all’attaccatura della ciglia, fino al bordo esterno), che inferiore.
Dovrete sfumarla su ambo i lati con un pennellino a setole semi rigide, quindi magari, se non volete applicare un eccesso di prodotto, usate la tecnica tratteggiata e solo dopo unite i punti. Un requisito fondamentale è che i bordi delle ciglia siano di un nero intenso e quindi potete rinforzarlo con l’ombretto in polvere scuro applicato picchiettando.
Fate molta attenzione in questa fase perché è molto facile che qualche granello cada sul viso o vicino agli occhi macchiandoli e rovinando la base, quindi applicate l’ombretto mandando la testa leggermente indietro.
Se per caso notaste che la linea della matita nera ha qualche sbavatura o è imperfetta, usate una matita per occhi marrone scuro, ripassando i bordi.
Con un pennello sfumate la palpebra mobile dove sia presente il colore azzurro o grigio scuro.
Anche la parte inferiore va perfezionata con gli stessi colori e non temete il fatto che possa non essere estremamente preciso come trucco, perché lo smokey eyes si basa proprio sulle sfumature e su un pizzico d’imperfezione che spesso per i grandi make-up artistis è voluta.
Nella zona centrale della palpebra superiore applicate un ombretto blu scuro se volte un effetto ancora più chic e sfumatelo con il nero.
Lo smokey eyes ha il suo punto di forza nel mascara che va applicato muovendo lo scovolino a zig zag, in modo che il prodotto possa prendere tutta la lunghezza, infoltire le ciglia e renderle più lunghe e ben separate.

Il trucco per occhi smokey eyes per essere tale deve essere abbinato a un rossetto lip gloss di un rosa molto tenue che rifletta anche un blush liquido, in modo che il chiarore del resto del viso permetta di concentrare l’attenzione su splendidi occhi pieni di fascino.

Trucco “dorato” o “metallizzato”

Per quanto riguarda un trucco meno impegnativo per gli occhi, ma sempre di grande effetto, c’è quello che riguarda il trucco “dorato” o “metallizzato” per le occasioni molto speciali.
Dopo aver preparato la base dell’occhio con il primer scegliete tra i due colori, azzurro molto chiaro perlato o grigio-antracite e stendete l’ombretto anche usando i colori di una palette.
E’ bene in questo caso usare il dito anulare, che ben si adatta allo spazio della palpebra.
Questo trucco non richiede infatti accorgimenti speciali quanto a limitazioni di spazio, l’importante è che tutta la palpebra venga coperta con il colore perlato fin su alla piega.
Solo dopo userete un colore leggermente più chiaro da applicare con un pennello sulla zona immediatamente sottostante alle sopracciglia, per creare un favoloso effetto luce, che rende lo sguardo ancora più espressivo.
Applicate soltanto un po di bianco perlato nell’angolo interno dell’occhio, richiamando lo stesso colore vicino alla sopracciglia, all’angolo esterno.
Usate quindi una matita colore “canna di fucile” o grigio scuro creando una linea sull’attaccatura delle ciglia della palpebra inferiore. Se avete gli occhi particolarmente chiari potete anche optare per una matita nera o marrone perlato, nel caso dell’uso di un ombretto con sfumature dorate.
Completate questo trucco molto fashion con l’applicazione del mascara volumizzante e con una linea decisa di eyeliner nero.