Anche un bel viso e degli occhi penetranti possono perdere di intensità con la stanchezza, perché alcune conformazioni del viso comportano una maggior evidenza delle odiatissime occhiaie.
Questi antiestetici aloni grigio-bluastri che circondano l’occhio, creano un effetto vecchio che spegne anche gli sguardi più magnetici, per cui si può cercare uno o più rimedi efficaci per nasconderle e ridurle.

Via le occhiaie con il freddo

Se la notte prima si è fatto troppo tardi e le ore di riposo sono state davvero limitate, purtroppo i segni della stanchezza possono solcare il viso in corrispondenza della zona sottostante gli occhi. In questi casi è utile favorire la circolazione perioculare, agendo con un oggetto freddo applicato sulla palpebra inferiore. In genere quello che si rende più efficace è un cetriolo fatto a fettine o due cucchiaini da dessert messi per pochi minuti nel congelatore. Applicati in corrispondenza delle occhiaie, si otterrà un istantaneo beneficio per l’azione del freddo, che determina una vasocostrizione immediata dei capillari sottostanti, ridonando freschezza allo sguardo e alleviando gli aloni delle occhiaie.

Nascondere le occhiaie col make-up

Se non si ha molto tempo, si può sempre optare per una scelta veloce ma efficace nel nasconderle, attraverso un make-up coprente ma non pesante. Si può infatti scegliere un correttore stick che si amalgami al colore della vostra pelle, senza creare uno stacco netto e fornendo al contempo la giusta copertura dell’occhiaia, grazie al quale riuscirete ad avere un aspetto fresco e giovane tutto il giorno, per effetto della sua lunga tenuta e della tessitura leggera.

E’ molto importante la scelta del tono del correttore perché sia il più naturale possibile, tenendo anche presente la tonalità delle occhiaie, perché è molto importante creare un contrasto di colori che annullino il rosso-violaceo o il grigio-bluastro dell’alone. Molte attrici e donne famose sono soggette a questo antipatico inestetismo, e riescono perfettamente a nascondere le occhiaie grazie all’uso di un make-up sapiente, che valorizza i tratti e nascondendo i piccoli difetti.

Due bustine da tè per ridurre le occhiaie

Un altro rimedio abbastanza efficace anche a ridurre il gonfiore che spesso si associa alle occhiaie, è quello di utilizzare due bustine da tè.
Dopo aver fatto bollire l’acqua, lasciate immerse per qualche minuto le due bustine, mettetele in un piattino e lasciate che si raffreddino a temperatura ambiente. A questo punto sdraiatevi comodamente su una poltrona, posizionate un telo sul viso e mettete una bustina di tè su ogni occhio, lasciandole agire per una decina di minuti.
Rimuovete le bustine, lavatevi il viso e applicate una crema idratante ed illuminate che ridoni vigore, tono e lucentezza alla pelle.

Prendersi cura della propria pelle attenua le occhiaie

La pelle del viso è quella generalmente più esposta alle intemperie dell’inverno, all’azione nociva dei raggi solari, alle potenziali allergie da contatto e alla secchezza da sbalzi termici, per questo bisogna prendersene molta cura affinché rimanga fresca e giovane.
Soprattutto la cute attorno agli occhi, è particolarmente fragile e delicata oltre che molto sottile, per questo richiede la necessità di accortezze particolari.
Prima di tutto è importante evitare di addormentarsi senza essersi adeguatamente struccate, in secondo luogo, sarebbe buona norma ogni sera lavare il viso con acqua tiepida e asciugarla delicatamente
E’ fondamentale utilizzare creme viso idratanti ogni sera e utilizzare uno specifico contorno occhi che sia capace di rivitalizzare la pelle della zona, con un effetto drenante e tonificante che ridoni freschezza agli occhi stanchi dell’intera giornata.

Cambiare le proprie abitudini di vita può attenuare le occhiaie

Uno stile di vita caratterizzato da pasti molto salati, poche ore di sonno e un cocktail ogni sera, può avere degli effetti visibili e duraturi sull’insorgenza e la permanenza delle occhiaie. Infatti ridurre il quantitativo di sale utilizzato nei cibi, limitare l’alcol e cercare di effettuare le giuste ore di sonno, permette senza dubbio di ridurre i fattori concorrenti all’inestetismo delle occhiaie.
Unendo queste buone abitudini alla cura della zona contorno occhi e ad un massaggio facciale e perioculare quotidiano, si riuscirà a mantenere il tono naturale della cutee a ridonare profondità, luce ed intensità ad uno sguardo prima spento dall’inestetismo delle occhiaie.