Fortunate voi che avete i capelli ricci dicono le lisce e le donne che, invece, posseggono i capelli dalle onde setose o increspate pensano: beate voi che li avete lisci. Ma è terminato il tempo in cui le lisce non possono diventare ricce e queste ultime non possano andare in giro con dei capelli a spaghetto. Cosa fondamentale è che, entrambe le categorie di donne in considerazione, riescano a prendersi cura delle proprie chiome in maniera adeguata, in modo da donare loro tutta la nutrizione e protezione di cui hanno bisogno. Ed in più cosa c’è di meglio che sistemare la propria criniera con fantastiche acconciature, diverse ogni giorno per non annoiarsi ed essere originali e pronte per qualsiasi occasione? Voi donne che possedete chiome crespe, forse, in questo caso, avete la meglio. Semplicemente perché i capelli ricci sono più facili da gestire ed è molto più veloce imbrigliare delle ciocche crespe in pettinature.

Prima di tutto, però, è importante capire che cosa tenere presente per avviarvi nella creazione di una acconciatura.
Innanzitutto è fondamentale sapere, in base alle fattezze del vostro viso e alle sue peculiarità, quale sia il modo migliore di portare i capelli: raccolti da una parte, all’indietro, con ciocche che cadono a cascata ai lati del volto, semi raccolti, ecc. Inutile dire che prendervi costante cura delle vostre chiome è considerato uno dei primi componenti della lista. Ed è indispensabile farlo con l’utilizzo di una maschera rinvigorente e rivitalizzante la struttura del riccio e restituisca la brillantezza che, di giorno in giorno, si perde.  Inoltre è importante creare delle pettinature adeguate alla occasione alla quale parteciperete, sia questo un evento, una cerimonia o una semplice giornata di lavoro, seguita da un incontro pomeridiano tra amiche. In genere i capelli ricci lunghi si prestano di più a numerose tipologie di acconciature. L’unica difficoltà che entra in ballo, in questo caso, è quale delle tante scegliere e come eliminare l’effetto crespo, non avendo paura dell’umidità. Ne esistono di semplici e veloci, ma che comunque, trasmettono un certo fascino o di difficili ed un po’ complicate, non proprio indicate se avete pochi minuti di tempo per realizzarne una per andare a lavoro.

Una pettinatura molto naturale, facile da creare, in sole 4 mosse e simpatica, per esempio, è quella che prevede di raccogliere i capelli in una coda bassa e con l’aiuto di un elastico con ganci (uno di quegli elastici che, alle estremità, posseggono due gancetti da allacciare tra loro). La pony tail deve essere effettuata senza tirare molto i capelli. Questi ultimi, infatti, deve presentarsi voluminosi e morbidi, ricchi di vita. Aiutandovi con un dito, fate spazio, poco più in alto dell’elastico, nel centro delle chiome che avete, precedentemente, legato e, a questo punto, fate passare le chiome raccolte all’interno della stessa apertura. L’effetto dei capelli rigirati su loro stessi è fantastico, elegante e molto ordinato. Se avete lasciato delle ciocche libere, a cadere sui lati del vostro bel viso, potete o modellarle con una lacca anti-crespo che doni loro una piega perfetta oppure aiutarvi con l’aiuto dell’arricciacapelli al fine di renderle più chic e delicate. Nel caso le consideriate scomode, invece, potreste sempre sistemarle all’indietro con delle forcine che andrete a nascondere sotto le altre ciocche.
Fermagli, mollette, nastri, foulard, forcine di ogni genere e punti luce, sono grandi alleati di tutte le tipologie di capelli, ma soprattutto di quelli ricci.

La seguente acconciatura è l’ideale per capelli di media lunghezza. Avrete bisogno di un foulard ed un elastico. Realizzate, quindi, una coda alta, sull’estremità della nuca e fissatela con un elastico. È fondamentale che le ciocche ricadano sul davanti! Dopo aver terminato con questa operazione prendete un foulard lungo, e legatelo, con un movimento deciso, dall’alto verso il basso e viceversa, cercando di intrappolare le estremità delle chiome, quasi a ricoprire una piccola parte della fronte.  Se desiderate potreste realizzare un fiocco con gli estremi del foulard. Giocate un po’ con le ciocche che si affacciano, timidamente, sulla fronte, facendole cadere in modo non del tutto ordinato. È vero che si tratta di una pettinatura un po’ sbarazzina, ma dona tanta femminilità e grazia a chi la indossa.

Nel caso in cui possediate uno spirito romantico e particolarmente armonioso, potreste realizzare un’infinità di acconciature che ritraggono questa peculiarità del vostro carattere. Una delle tante, che adorerete e che vi terrà compagnia sia in una semplice giornata di lavoro, nella sua veste disordinata, come in una cerimonia o importante occasione, nelle sua versione definita, vi permetterà di mettere in mostra i vostri ricci naturali con un raccolto morbido. Molto bella ed elegante, anche se non proprio veloce da realizzare… Iniziate separando le vostre chiome in due sezioni e con una molletta o un elastico bloccate le ciocche anteriori e quelle che si trovano immediatamente dietro la nuca. Raccogliete, in maniera gentile e senza tirare o stringere troppo, la restante parte dei capelli in una coda bassa, laterale.
Cercate di fissare le punte delle ciocche, con delle forcine, all’interno della coda, come se voleste creare un effetto di rotondità. Adesso è il momento di rilasciare le chiome laterali ed anteriori e con l’aiuto dell’arricciacapelli e di un olio in crema, riempite di vita i vostri ricci, creando delle ciocche più definite e ben separate tra loro. Aiutandovi con delle forcine, mandate le chiome all’indietro, verso il piccolo “chignon” che avete realizzato in basso. Questo trucco vi darà un aspetto ordinato ed elegante. Et voilà, siete pronte!

Se avete i capelli non molto lunghi, sarebbe divertente e carino raccoglierli sotto forma di chignon o, se preferite in un uno solo, magari posteriore, voluminoso e morbido. Potreste, tra l’altro, bloccarlo con una delle ciocche che sono rimaste libere aiutandovi con della cera per capelli: alternativa interessante e che sostituisce, in modo simpatico, il classico elastico.

Quale acconciatura preferite?