Colorazione

Come tingere i capelli a casa: i segreti della perfetta colorazione fai-da-te

Come tingere i capelli a casa: i segreti della perfetta colorazione fai-da-te

Cambiare il colore dei capelli è una di quelle tappe che, prima o poi, arriva sempre nella vita di una donna: spesso si decide di tingere i capelli per coprire quelli bianchi o per nascondere la ricrescita. Molto più spesso lo si fa per cambiare look trasformando la propria chioma non solo con un taglio di capelli nuovo, ma anche con un diverso colore di capelli. Per tingere i capelli alla perfezione, però, non occorre necessariamente recarsi dal proprio parrucchiere o hair stylist di fiducia. Con un non indifferente risparmio di tempo ci si può avventurare nel magico mondo della colorazione fai-da-te. Grazie alla grande scelta di prodotti esistenti sul mercato – molti dei quali decisamente delicati e rispettosi della fibra capillare, se non addirittura nutrienti e senza ammoniaca – tingere i capelli a casa è diventato un gioco da ragazzi! Basta fare attenzione a pochi ma basilari accorgimenti e seguire pedissequamente le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto scelto. Avete deciso di optare per i capelli rossi o per uno sfumato? Tutto è possibile, ed oggi vi spieghiamo come fare per tingere i capelli a casa con risultati ottimali.

Se poi nutrite ancora dubbi o volete semplicemente condividere i vostri segreti sulla colorazione fatta, consultate la Piattaforma Prodigy, dove troverete i consigli delle utilizzatrici e tester di questa tinta per capelli!

Tutti i trucchi e i segreti per tingere i capelli a casa

Volete concedervi la magia di un bronde oppure volete schiarire i vostri capelli in tutta sicurezza? Che abbiate optato per un colore rispetto ad un altro, poco importa. Le regole per una perfetta colorazione fai-da-te sono sempre le stesse, salvo qualche eccezione specifica. Ciò che occorre ricordare è che il capello va rispettato e curato, mai maltrattato! Per fortuna i prodotti destinati ad una colorazione a casa sono sempre più all’avanguardia e permettono risultati prodigiosi. Una volta scelto il colore che fa per voi, date inizio all’operazione di tintura prendendovi il tempo necessario. Il risultato finale sarà una chioma ricca di riflessi, senza più neppure un capello bianco e con un effetto del tutto naturale!

Cosa occorre per tingere i capelli a casa

Prima di avventurarvi nella colorazione fai-da-te, assicuratevi di avere a disposizione tutto il necessario. Ciò che vi servirà è:

1. una mantellina in plastica o un vecchio asciugamano;

2. un pettine.

Solitamente nella confezione della colorazione scelta troverete un utilissimo paio di guanti in lattice, la tinta, la crema rivelatrice da mescolare in un pratico applicatore e, infine, il trattamento sublimatore del colore.

Vediamo adesso come procedere, step by step.

Tingere i capelli a casa: tutti i passaggi per ottenere una chioma dai molteplici riflessi

1. Il test allerta allergia da fare prima di tingere i capelli

La prima cosa da fare prima di ogni tintura è assicurarsi di non essere allergiche al prodotto scelto. È sconsigliato, infatti, colorare i capelli se si hanno reazioni cutanee sul viso, se il cuoio capelluto è sensibile, irritato o danneggiato, o dopo un tatuaggio temporaneo all’henné nero. Ma anche se si sono già avute in passato reazioni ad una colorazione. Per andare sul sicuro, eseguite dunque il test di allerta allergia seguendo le indicazioni presenti nel foglietto illustrativo. Ricordate di farlo 48 ore prima dell’applicazione del prodotto.

2. La preparazione

Prima di partire con la colorazione dei capelli bisogna indossare la mantellina in plastica o mettere sulle spalle un vecchio asciugamano per riparare gli abiti dagli eventuali schizzi di colore. Indossate poi i guanti in lattice prima di destreggiare qualsivoglia prodotto. A questo punto pettinate bene i capelli, per districarli da eventuali nodi e prepararli alla colorazione. Aprite ora la confezione che contiene tutto l’occorrente per la tinta e seguite passo passo le istruzioni riportate sul foglietto illustratore per prepararla.

3. L’applicazione

Per cominciare, se si tratta di una tinta già pronta da stendere col pratico applicatore, non vi occorre altro che distribuirla con cura tra una ciocca di capelli e l’altra, partendo dalle radici. Assicuratevi di distribuire bene il prodotto su tutte le radici, usando il beccuccio applicatore per separare i capelli in modo da procedere per fasce ed ottenere un risultato perfetto nei minimi dettagli: il segreto di una colorazione perfetta parte da qui, specie se si devono coprire i capelli bianchi o nascondere la ricrescita.

Una volta fatto ciò, procedete con l’applicare il prodotto su tutta la massa capillare fino alle punte. Pettinate e massaggiate bene la chioma – sempre con indosso i guanti! – per spargere al meglio il prodotto. Assicuratevi che i capelli siano ben intrisi di colorazione, di averla ben distribuita e applicata generosamente.
A questo punto lasciate la tinta in posa per almeno 20 minuti – salvo diverse indicazioni riportate sul foglietto illustratore – prima di passare al risciacquo, sempre con i guanti.
Un trucco che vi suggeriamo per avere una colorazione perfetta è quello di aggiungere poca acqua tiepida e di massaggiare le radici. Ripetete questa procedura un paio di volte prima del risciaquo vero e proprio dei capelli, da effettuare con abbondante acqua fino a quando non ci sarà più schiuma (simile a quella dello shampoo) che la colorazione solitamente produce. Infine, applicate il trattamento sublimatore del colore per nutrire a fondo la chioma ed esaltarne al massimo i riflessi. Lasciate in posa per qualche minuto e risciaquate.

Procedete con l’asciugatura come d’abitudine e uscite a sfoggiare il vostro nuovo e sublime colore di capelli!