Sole, mare e capelli, un trinomio non sempre conciliabile, poiché è risaputo che i raggi UV, il cloro e la salsedine producono su capelli poco protetti e trascurati, gli stessi danni della pelle, ma senza la capacità di autoriparazione di quest’ultima. Esposti al sole per molte ore diventano duri, stopposi, sfibrati e soprattutto si scoloriscono perché sono altamente sensibili alla luce, al calore intenso e all’azione disidratante dell’acqua di mare. Occorre dunque mettere a punto una strategia difensiva a base di prodotti idratanti e protettivi. Una vera e propria routine anti-sole e con gesti simili a quelli che riserviamo a viso e corpo.

Tipo la maschera per capelli, soprattutto se secchi e particolarmente disidratati, preziosa alleata per il mare perché a doppio utilizzo: come riparazione post-esposizione e durante. Dopo l’esposizione, infatti, occorre riparare, quindi sì a maschere dal forte potere nutriente e, nello stesso tempo, delicate. Come la maschera al coriandolo Botanicals, infusa con oli di semi di coriandolo, soia e cocco che aiuta a ricostituire e rivitalizzare profondamente la chioma e ad ammorbidire le fibre fragili. Da applicare in modo uniforme e massaggiando delicatamente sulle punte con i polpastrelli, aiutandosi con una spazzola da massaggio per far penetrare il prodotto in profondità e un pettine a denti larghi, per distribuire uniformemente sulle lunghezze.

Un’altra soluzione è invece quella di proteggere i capelli durante l’esposizione, quindi quando si è in spiaggia, con una maschera al posto del solare per capelli, perché dona nutrimento e morbidezza e, se scelta specificamente, protegge il colore. Come la maschera al geranio della linea Botanicals, infusa con oli di geranio, soia e cocco, che aiuta a reidratare profondamente e rivelare la brillantezza dei capelli colorati o spenti. A sera, quando verranno sciolti, i capelli appariranno morbidi e pronti per l’hair care di routine.

Scopri i prodotti giusti per trattare i capelli >