I vostri capelli tendono a sporcarsi troppo facilmente tra uno shampoo e l’altro? È arrivato il momento di mettere a frutto una serie di semplici strategie destinate a mantenere le chiome pulite il più a lungo possibile. Dalla scelta dei prodotti di detersione, al lavaggio dei cappelli, dall’inquinamento alle pettinature giuste per nascondere le radici, eccovi una serie di riferimenti utili per semplificare efficacemente la vostra beauty routine e sfoggiare lunghezze dall’aspetto favoloso.

I gesti giusti per mantenere i capelli freschi e leggeri il più possibile

Le chiome leggere e vaporose sono un ottimo ‘strumento di seduzione’. Per riuscire a conciliare la bellezza dei capelli con i ritmi frenetici della vita moderna mettete allegramente da parte i falsi miti dei capelli normali. Affidatevi al nostro piccolo decalogo per porre rimedio ad alcune aggressioni che affliggono quotidianamente i vostri capelli. Un briciolo d’attenzione e la vostra capigliatura sarà pulita e splendente a lungo. Preparatevi a non passare inosservate.

Purificateli con l’argilla

Il primo step per conservare una chioma fresca a lungo coincide con la detersione. Prediligete i prodotti che si basano sul potere assorbente dell’argilla e declinate le virtù depuranti di questa sostanza in versione shampoo e balsamo della linea Argilla Straordinaria.

Durante il lavaggio usate acqua tiepida per non aggredire le chiome e asciugatele in maniera delicata tamponandole con un telo a nido d’ape e allontanando il phon il più possibile.

Evitate l’inquinamento: nemico dei capelli puliti in casa e fuori

L’inquinamento complotta contro la bellezza dei vostri capelli, e non solo all’esterno. Se i gas di scarico e le particelle sottili sono avversari rinomati, sappiate che anche la polvere casalinga nuoce alla bellezza delle chiome. Tenetene conto quando vi dedicate alle pulizie e, dopo aver isolato le mani dai prodotti, abbiate cura di proteggere anche i vostri capelli con una cuffietta (come quelle da doccia) o anche con un bel turbante realizzato con un telo.

Fuggite gli ambienti affollati, chiusi ed umidi

Per quanto possibile cercate di evitare l’umidità, soprattutto quando si concentra in ambienti chiusi. Arieggiate il bagno dopo la doccia, non esitate ad accendere la cappa mentre cucinate e limitate (per quanto possibile) i percorsi in autobus, tram e metro durante la stagione fredda. La folla, i riscaldamenti e la condensa non sono l’ideale per mantenere le chiome fresche e leggere.

Fate attenzione a cappelli e berretti

I cappelli vi permettono di proteggere la capigliatura dalla pioggia, dal vento e da una parte importante delle aggressioni atmosferiche, ma rischiano di accumulare sporcizia, sebo e tracce d’inquinamento. Per scongiurare il problema mantenendo i capisaldi del vostro stile, lavateli frequentemente con un detergente delicato, lasciateli asciugare perfettamente prima di indossarli e conservateli in un luogo fresco con un sacchettino riempito di palline assorbenti.

Via libera alle pettinature strategiche

Le radici cominciano ad appesantirsi e non avete proprio tempo per farvi uno shampoo nell’immediato? Per ovviare al problema tirate fuori dal cassetto degli accessori per capelli più in voga della stagione una bella fascia. Che si tratti di un vero e proprio headband o di un semplice foulard, sappiate che diventerà uno dei vostri migliori alleati per mascherare i capelli che hanno perso leggerezza. Le fan dello stile vintage conoscono bene questo trucchetto perfetto per sfoggiare deliziose pettinature anni ‘50.  Sollevate le chiome in un raccolto morbido e messy e legate il tessuto all’altezza della fronte, come un cerchietto d’altri tempi. Bloccatelo con delle forcine piatte e il gioco è fatto!