Capelli

SOS capelli lisci: i tagli che valorizzano la forma del tuo viso

SOS capelli lisci: i tagli che valorizzano la forma del tuo viso

CAPELLI LISCI

I capelli lisci sono una fortuna per chi li possiede naturali e folti, perché solitamente stanno a posto da soli, senza particolare manutenzione o styling. Ma per valorizzarli occorre scegliere il giusto taglio, soprattutto se sono fini e poco folti, in particolare meglio evitare le squadrature e i tagli troppo netti e optare per scalature più o meno profonde, che daranno maggiore movimento alla chioma. In ogni caso, i capelli lisci si prestano a ogni lunghezza, basta saper scegliere la forma giusta per il proprio viso. Ecco come fare in base alla lunghezza.

CAPELLI LUNGHI E LISCI

Se i capelli sono lunghi, l’ideale sarebbe portarli scalati. In questo caso sono perfetti per ogni tipo di viso, perché se tondo basta ravvivare qualche ciocca e l’effetto ottenuto è quello di allungare, se ovale non ci sono problemi perché l’ovale si adatta a ogni tipo di taglio e con i visi squadrati il lungo scalato è perfetto perché non si ferma alla mascella, evidenziandola e addolcisce i lineamenti. Inoltre, la riga può essere centrale ma anche laterale, con o senza ciuffo. La frangia rappresenta un ottimo accessorio perché essendo liscia, può essere portata in tutti i modi, dritta o sfilata, lunga e corta. Ovviamente i capelli lunghi e lisci regalano un alto tasso di femminilità, meglio ancora se animati da onde e movimenti.

CAPELLI MEDI LISCI

Anche in questo caso, a meno che non si abbia una chioma davvero folta e un viso regolarissimo, meglio evitare tagli netti e pari e optare per scalature. Il classico caschetto può essere cortissimo, in versione pixie, magari con un ciuffo lungo o meno scalato e più dritto, in stile anni ’20 allora in questo caso il liscio deve essere perfetto e meglio se portato con una frangia non troppo lunga. Questi tagli sono adatti a i visi tondi perché li sfilano e agli ovali, mentre si adattano poco a quelli più squadrati e lunghi, perché tendono a mettere in risalto le parti spigolose. In tal caso, basta portare qualche centimetro più in giù le lunghezze, magari a metà collo e sono perfetti anche i cosiddetti lob, perché pur essendo tagli medi, si comportano come i lunghi, soprattutto se leggermente scalati o con le punte davanti più lunghe, che tendono a dare verticalità a visi tondi e quadrati. Anche in questo caso si può decidere di portare la frangia, anche lunga, il ciuffo ampio o corto o una riga centrale.

CAPELLI CORTI LISCI

Il corto sta benissimo con i capelli lisci perché sempre in ordine. Solo c’è bisogno di andare spesso dal parrucchiere per regolarlo, perché anche una crescita di pochi centimetri si nota poiché varia forme e volumi, anche se in questo caso può bastare un tocco di lacca o di gel per sistemare il ciuffo ribelle. Sia i cortissimi che i pixie sono l’ideale, purché il viso non sia troppo mascolino e i lineamenti siano regolari. È perfetto invece per i visi minuti e mette in risalto gli occhi, soprattutto se corredato da frangia lunga o da ciuffo. Si può portare con volume alla nuca oppure più sfilato e soprattutto si adatta a qualunque tipo di styling: ad esempio con del gel si può tirare tutto indietro lasciando libera la fronte.

CAPELLI LISCI SENZA PIASTRA

Il metodo più veloce per ottenere capelli lisci è quello di utilizzare la piastra, efficace purché si seguano alcune regole come non utilizzarla quando i capelli sono bagnati o ad altissime temperature. Ma se non si vuole o non si dispone di una piastra, si può ricorrere all’uso di prodotti specifici liscianti, a cominciare dalla detergenza, shampoo, balsamo e maschere ma anche pre e post-brushing.

Scopri qui tutti i prodotti per trattare i capelli >