Capelli, Hair styling

Capelli mossi: le diverse tecniche per creare onde perfette

Capelli mossi: le diverse tecniche per creare onde perfette

Chi non ha mai desiderato cambiare il proprio look, trasformando i propri capelli lisci in morbide e seducenti onde? E, udite udite, non serve andare dal parrucchiere: i capelli ondulati possono essere benissimo fatti in casa, bastano solo un po’ di tempo, di pazienza e i giusti prodotti. Ci sono metodi diversi per realizzare un hairstyle ondulato e tutti offrono un risultato perfetto, come se foste appena usciti da un salone di bellezza.

Pronti a testare i vari metodi e trovare quello che più vi piace? Lasciatevi guidare dai consigli del nostro esperto Fulvio Tirrico di I Love Riccio e Taglicapelliricci.it.

Le 4 tecniche per creare onde perfette

Prima di immergervi nel magico mondo delle onde fai da te, assicuratevi di avere tutto il necessario in casa. Per realizzare l’acconciatura dei vostri sogni avrete bisogno della Crema Disciplinante Elvive Ricci Sublimi, di una piastra piatta, degli elastici, forcine e becchi d’oca. Si comincia!

TECNICA 1: Onde con trecce e piastra

Lavate bene i capelli e assicuratevi di eliminare tutta l’acqua in eccesso tamponandoli delicatamente con un asciugamano a nido d’ape, in maniera tale da lasciarli solo leggermente umidi. Applicate su tutta la lunghezza della chioma una noce (due se i vostri capelli sono molto lunghi) di  crema disciplinante, divideli con la riga al centro e fate due grandi trecce morbide, prestando attenzione che queste vi scendano ai lati del viso quindi asciugatele con il phon. Una volta asciutte, prendete una treccia per volta, avvolgetela su se stessa e passate su tutta la lunghezza la piastra piatta. Sciogliete infine i capelli e ravvivateli delicatamente con le mani. Vaporizzate il tutto con una passata di lacca Elnett iper-forte.

TECNICA 2: Onde con la piastra

Dopo aver lavato bene la vostra chioma, asciugatela stando attenti affiché il getto d’aria del phon non sia troppo caldo, quindi dividete i capelli in diverse sezioni. Prendete una ciocca non troppo spessa, applicate un po’ di crema disciplinante e attorcigliatela sulle dita fino alla nuca, quindi fissatela con la piastra. Una volta terminata l’operazione per tutta la testa, date volume alla chioma spettinandola delicatamente con le mani. Per un risultato ancora più duraturo e definito, utilizzate un altro tocco di crema disciplinante.

TECNICA 3: Onde senza calore

Anche in questo caso, la prima cosa da fare è lavare ed asciugare bene i capelli, senza dimenticare di applicare una noce di crema disciplinante su tutta la lunghezza della chioma. Dividete la massa di capelli in due, creando una riga al centro, quindi arrotolate le due grosse ciocche partendo dall’altezza delle orecchie e fissatele con delle mollette sulla sommità della testa. Vi consigliamo di utilizzare queste tecnica prima di andare a letto, visto che la messa in piega va tenuta per tutta la notte. Al mattino sciogliete i capelli e pettinateli solo con le mani, stando a testa in giù.

TECNICA 4: Onde con le forcine

Dopo aver lavato e asciugato bene la chioma, prendete una piccola ciocca di capelli e lisciatela con le dita che avrete precedentemente ricoperto di crema disciplinante. Arrotolatela attorno ad un dito, quindi fermatela con una forcina o con un becco d’oca. Dopo aver terminato, spruzzate il tutto con abbondante lacca e lasciate la messa in piega in posa per almeno 2 ore. L’attesa è terminata, sciogliete i capelli, spettinateli con le dita et… Voilà, l’onda è fatta!